sabato 27 dicembre 2008

FAVOLA DI NATALE...

Anche la logica a un certo punto vuole la sua parte.
Che Israele abbia molti nemici è storicamente risaputo. Che Israele abbia messo in atto una politica in grado di limitare al minimo le perdite e ridurre il più possibile minacce terroristiche possiamo anche darlo per buono. Che ci si venga a raccontare che Hamas rompe tregue e scarica fino a 50 missili se non più al giorno contro le inermi città israeliane potremmo anche sforzarci di crederci. Ma il problema è matematico: dalla rottura della treguaGaza Hamas lancia da Gaza, secondo fonti israeliane, circa 50 missili al giorno. L'intelligence sionista, appoggiata dai mezzi di informazione mondiali, afferma drammaticamente trattarsi di "un quarto della reale forza distruttiva di hamas". Ma torniamo alla matematica...
Morti israeliani dopo giorni di bombardamenti = zero
Israele reagisce a bombarda a sua volta...
Morti palestinesi dopo un giorno di bombardamento = più di 200 morti e centinaia di feriti.
Cazzo ci mettono gli arabi dentro i loro missili? Fette di pandoro?

"In compenso, uno di questi razzi, venerdi, ha colpito una casa nella striscia di Gaza uccidendo due bambine, una di 5 e una di 13 anni: palestinesi.
Quando si tratta di ammazzare palestinesi, i razzi palestinesi sono efficacissimi, mica producono solo «shock». Fanno cilecca solo contro gli israeliani." (Maurizio Blondet - Effedieffe - )-


Vorrebbero darci a vendere l'islam come una forza totalmente irrazionale, fanatica e compulsiva. Tanto irrazionale da continuare a lanciare missili capaci di causare zero decessi pur essendo sicuri della certa, violenta, sanguinosa reazione?
Insomma non bastava l'etichetta di fanatici, integralisti, sanguinari... ora pure 100% coglioni!

O coglione è forse chi si beve le "verità" ufficiali? Ma in fondo di favola il mondo se n'è già bevuta una, quella dei 6 milioni blindata per legge... figurarsi se non ci si beve pure questa.

L'Ostile

3 commenti:

Anonimo ha detto...

In realtà i numeri sono di 400 a 4 da quando è iniziata questa ennesima guerra (senza contare le tegole rotte da quei coglioni di Hamas). Se permetti non sono cosi convinto come Blondet che i razzi siano una balla per giustificare il loro tentato "genocidio", anche perché Israele ha ancora sufficienti nemici oltre a Blondet per poter denunciare un falso cosi evidente. Sono piuttosto convinto che Hamas sia veramente guidata da dei coglioni che hanno bisogno del conflitto con Israele per giustificare la loro esistenza. Poi che le democrazie Occidentali siano disposte a perdonare ad Israele anche una azione così cruenta per il solito senso di colpa e sudditanza nei confronti dello stato Ebraico non ci piove.

Anonimo ha detto...

Ciao,

ho visto i tuoi disegni e sono rimasto veramente colpito.

Puoi contattarmi tramite statoasociale@gmail.com che ho qualche lavoretto da proporti per grafiche NonConformi ?

herrdoktor ha detto...

E' Israele che ha continuamente bisogno di un nemico per dare un senso alla sua esistenza di "eterna vittima"... tra poco poi sarà anche la giornata della menzog... ops! della Memoria e che volete che siano qualche centinaio di palestinesi in confronto ai 6 milioni precisi presici (che ci fosse stato un ordine per farne fuori esettamente tanti non uno di più e non uno di meno?)...